Home page: www.ermydesign.it - www.ermydesign.com - www.dragonline.it

 Events Year 2010 Eventi

Full Menu

 

http://www.wikileaks.org/

5 Aprile 2010 10:44 EST Wikileaks ha rilasciato un video classificato militare statunitense raffigurante l'uccisione indiscriminata di oltre una dozzina di persone nel sobborgo di Nuova Baghdad iracheni - tra cui due agenti di stampa Reuters.

Reuters ha cercato di ottenere il video attraverso il Freedom of Information Act, ma senza successo dato che il momento dell'attacco. Il video, girato da una pistola elicottero Apache-vista, mostra chiaramente l'uccisione immotivata di un dipendente ferito Reuters e il suo soccorritori. Due bambini coinvolti nelle operazioni di salvataggio sono stati gravemente feriti.

5th April 2010 10:44 EST WikiLeaks has released a classified US military video depicting the indiscriminate slaying of over a dozen people in the Iraqi suburb of New Baghdad -- including two Reuters news staff.

Reuters has been trying to obtain the video through the Freedom of Information Act, without success since the time of the attack. The video, shot from an Apache helicopter gun-sight, clearly shows the unprovoked slaying of a wounded Reuters employee and his rescuers. Two young children involved in the rescue were also seriously wounded

 

I militari non hanno rivelato come il personale Reuters sono stati uccisi, e dichiarato che non sapevano come i bambini sono stati feriti.

Dopo le richieste da Reuters, l'incidente è stato indagato e l'esercito americano ha concluso che le azioni dei soldati erano in conformità con il diritto dei conflitti armati e le sue "regole di ingaggio".

Di conseguenza, Wikileaks ha pubblicato le regole di ingaggio classificato per il 2006, 2007 e 2008, rivelano queste regole prima, durante e dopo le uccisioni.

Wikileaks ha rilasciato sia l'originale video 38 minuti e una versione più breve, con una prima analisi. I sottotitoli sono stati aggiunti ad entrambe le versioni dalle trasmissioni radio.

WikiLeaks ottenuto questo video, così come i documenti giustificativi da un certo numero di informatori militari. Wikileaks fa di tutto per verificare l'autenticità delle informazioni che riceve. Abbiamo analizzato le informazioni circa questo incidente da una varietà di materiale sorgente. Abbiamo parlato con testimoni e giornalisti direttamente coinvolti nell'incidente.

Wikileaks vuole garantire che tutte le informazioni trapelate riceve riceve l'attenzione che merita. In questo caso particolare, alcune delle persone uccise erano i giornalisti che erano semplicemente facendo il loro lavoro: mettere le loro vite a rischio al fine di riferire sulla guerra. L'Iraq è un posto molto pericoloso per i giornalisti: dal 2003 - 2009, 139 giornalisti sono stati uccisi mentre fanno il loro lavoro.

The military did not reveal how the Reuters staff were killed, and stated that they did not know how the children were injured.

After demands by Reuters, the incident was investigated and the U.S. military concluded that the actions of the soldiers were in accordance with the law of armed conflict and its own "Rules of Engagement".

Consequently, WikiLeaks has released the classified Rules of Engagement for 2006, 2007 and 2008, revealing these rules before, during, and after the killings.

WikiLeaks has released both the original 38 minutes video and a shorter version with an initial analysis. Subtitles have been added to both versions from the radio transmissions.

WikiLeaks obtained this video as well as supporting documents from a number of military whistleblowers. WikiLeaks goes to great lengths to verify the authenticity of the information it receives. We have analyzed the information about this incident from a variety of source material. We have spoken to witnesses and journalists directly involved in the incident.

WikiLeaks wants to ensure that all the leaked information it receives gets the attention it deserves. In this particular case, some of the people killed were journalists that were simply doing their jobs: putting their lives at risk in order to report on war. Iraq is a very dangerous place for journalists: from 2003- 2009, 139 journalists were killed while doing their work.

 

 

WikiLeaks (dall'inglese "leak", "perdita", "fuga [di notizie]") è un'organizzazione internazionale che riceve in modo anonimo, grazie a una "drop box" protetta da un potente sistema di cifratura, documenti coperti da segreto e poi li mette in rete sul proprio sito web. WikiLeaks riceve, in genere, documenti di carattere governativo o aziendale da fonti coperte dall'anonimato.

L'organizzazione dichiara di verificare l'autenticità del materiale per poi pubblicarlo tramite i propri server dislocati in Belgio e Svezia (due Paesi con leggi che proteggono tale attività), preservando l'anonimato degli informatori e di tutti coloro che sono implicati nella "fuga di notizie".

Nonostante il prefisso, il progetto non è un wiki e non ha alcun legame con Wikimedia Foundation, l'organizzazione senza fini di lucro che possiede i server di Wikipedia. WikiLeaks vuole essere «una versione irrintracciabile di Wikipedia che consenta la pubblicazione e l'analisi di massa di documentazione riservata». Lo scopo ultimo è quello della trasparenza da parte dei governi quale garanzia di giustizia, di etica, di una più forte democrazia.

Il sito è curato da giornalisti, attivisti, dissidenti del governo cinese, scienziati. Comunque i cittadini di ogni parte del mondo possono e sono invitati ad inviare materiale "che porti alla luce comportamenti non etici di governi e aziende".

Gran parte dello staff del sito, come gli stessi fondatori del progetto, rimangono anonimi.

http://www.wikileaks.org/

On Sunday 28th Novembre 2010, Wikileaks began publishing 251,287 leaked United States embassy cables, the largest set of confidential documents ever to be released into the public domain. The documents will give people around the world an unprecedented insight into the US Government's foreign activities.

The cables, which date from 1966 to the end of February this year, contain confidential communications between 274 embassies in countries throughout the world and the State Department in Washington DC. 15,652 of the cables are classified Secret.

To access the Cable gate, go to http://cablegate.wikileaks.org

 

Domenica 28 Novembre 2010, Wikileaks ha iniziato a pubblicare 251.287 dati dell'ambasciata degli Stati Uniti, il più grande insieme di documenti riservati mai a essere rilasciata nel pubblico dominio. I documenti daranno alla gente di tutto il mondo una visione senza precedenti delle attività estere del governo americano.

I dati, che data dal 1966 alla fine di febbraio di quest'anno, contengono comunicazioni riservate tra le 274 ambasciate nei paesi di tutto il mondo e il Dipartimento di Stato a Washington DC.15.652 dei cavi sono classificati come segreti.

Per accedere ai dati , andare al http://cablegate.wikileaks.org

se l'url di Wikileaks non funziona andate a questo indirizzo IP 88.80.13.160 

if wikileaks will be close u can look this IP 88.80.13.160