www.ermydesign.it - www.ermydesign.com - www.dragonline.it

- Events Year 2011 Eventi -

Full Menu - Vers.ITA - Vers.ENG - Gallery (Photo)

11-03-2011  - 13-03-2011 - 15-03-2011 - Gallery

Giappone, tsunami e terremoto 15-03-2011

L'ambasciatore agli italiani: chi può se ne vada

Nuova forte scossa di terremoto: magnitudo 6.2

Mentre cresce la paura per le fughe radioattive dalla centrale nucleare di Fukushima, l'ambasciatore italiano in Giappone invita i nostri connazionali a lasciare il Paese, se ne hanno le possibilità. Per adesso non ci sarà nessuna evacuazione. Intanto il Giappone è stato colpito da una nuova forte scossa di terremoto, di magnitudo 6.2.
16.36 - Evacuati dipendenti centrale Fukushima
Sono stati evacuati 750 addetti dalla centrale nucleare di Fukushima 1, a causa delle fughe radioattive, e nell'impianto sono rimasti solo una cinquantina di tecnici. Non sono stati resi noti i livelli di radiazioni nell'area. In precedenza era stato comunicato che le radiazioni nella sala di controllo della centrale di Fukushima sono troppo elevate perché gli esperti della Tepco vi possano lavorare.  

16.16 - Acqua nel reattore 4

La compagnia giapponese che gestisce la centrale di Fukushima, Tepco, sta pensando di versare acqua con elicotteri in una vasca del reattore 4 per raffreddare il combustibile nucleare.



15.33 - Prosegue il monitoraggio
Le centrali nucleari giapponesi di Fukushima 2 (Daini), di Onagawa e di Tokai, tutte non lontane dalla zona del terremoto e da Fukushima 1 (Daiichi, dove si sono verificate le esplosioni), sono al sicuro e in condizioni stabili: lo dice da Vienna l'Aiea, l'agenzia dell'Onu per l'energia atomica. 

15.01 - Danni alla salute
Le radiazioni dovute all'incidente nel reattore n.4 della centrale di Fukushima, in Giappone, potrebbero essere ''dannose per la salute'' della popolazione. Lo ha detto oggi a Parigi il ministro degli Esteri giapponese, Takeaki Matsumoto, durante la conferenza stampa che ha seguito la riunione del G8. 

14:37 - Nuova scossa
Un'altra forte scossa di terremoto, valutata in 6.2 gradi, ha scosso di nuovo il Giappone. 

14:34 - L'ambasciata: gli italiani che possono lascino il Paese
Gli italiani "che non hanno ragioni impellenti per rimanere, lascino il Paese o perlomeno vadano a Sud". E' questo l'invito che l'ambasciatore italiano Vincenzo Petrone ha ripetuto ai connazionali dai microfoni di Sky Tg24 pur escludendo al momento un'evacuazione dal Giappone. "Ci sono persone che possono esercitare attività professionali anche spostandosi - ha spiegato il diplomatico - ad esempio molti grandi ristoratori italiani di Tokyo che ora sono a Osaka". Petrone ha sottolineato che l'ambasciata farà il possibile per mettere in sicurezza gli italiani se l'emergenza dovesse farsi "acuta" ma '"non siamo ancora a questo punto".

14.11 - Il tragico bilancio delle vittime
Sale drammaticamente il bilancio delle vittime del terremoto e dello tsunami che hanno colpito il Giappone la scorsa settimana. Secondo quanto riportato dall'agenzia Kyodo, il dipartimento della Polizia giapponese conferma oltre 10mila persone decedute o disperse a cinque giorni dal sisma. I corpi identificati sono al momento 1.060 e circa 420 sono stati restituiti alle famiglie.

13.42 - Dieci volte più alto
Il livello di radiazioni nella città di Tokyo è ora di 10 volte piu' del normale ma non ci sono pericoli per la salute. Lo hanno detto le autorita' municipali.

12.59 - Estinto incendio al reattore 4
Le truppe statunitensi hanno partecipato alle operazioni di spegnimento dell'incendio divampato nel rettore numero quattro della centrale atomica giapponese di Fukushima 1, affiancando le unità locali dell'esercito, della Protezione Civile e dei vigili del fuoco. Lo hanno riferito fonti dell'amministrazione municipale. Il rogo ha provocato un innalzamento nei livelli di radioattività dentro e intorno all'impianto nucleare.

12.45 - Ue: "No radiazioni in Europa"
Per ora non sussiste il rischio di una possibile contaminazione radioattiva in Europa. Questa l'indicazione fornita da un portavoce della Commissione europea.

12.18 - Autobus Italia recupera connazionali
L'ambasciata d'Italia a Tokyo ha organizzato la partenza di un autobus da Niigata diretto a Sendai (Nord-est) dove si trovano una quindicina di connazionali per trasferire, chi di loro lo desidera, in altre zone più sicure del Paese. Lo si è appreso alla Farnesina.

11.30 - Venti portano radioattività su Oceano
I venti stanno per ora spingendo la nube radioattiva fuoriuscita dalla centrale di Fukushima verso l'oceano, quindi via dalla terraferma giapponese, riducendo così il pericolo di contaminazione nella regione: lo ha detto da Ginevra l'Organizzazione Meteorologica Mondiale (Omm), la cui portavoce, Clara Nullis, ha spiegato che tuttavia i venti sono in continuo cambiamento.

11.14 - Ampliata area evacuazione
Il premier giapponese Naoto Kan ha detto che la zona di evacuazione attorno alla centrale di Fukushima è stata ampliata a 30 km. 

10.40 - Due vivi sotto le macerie
Una donna di 70 anni e un uomo sono state ritrovate vive nella prefettura di Miyagi a quattro giorni dal devastante sisma che ha colpito il nordest del Giappone. Lo ha reso noto la tv Nhk.

09.48 - Contenitori nocciolo integri
Sono integri i contenitori del nocciolo dei reattori 1, 2 e 3 della centrale di Fukushima 1. Lo hanno confermato, a quanto si apprende, il gestore della centrale, la Tepco, e l'Autorità giapponese per la sicurezza nucleare e industriale (Nisa).

9.35 - Cala radioattività a Fukushima
Il livello di radioattività è sceso nella centrale nucleare di Fukushima, secondo il portavoce governativo Yukio Edano.

09:05 - Ritrovate 1.300 persone sull'isola di Oshima

Le autorità giapponesi sono riuscite a riprendere i contatti con 1.300 sopravvissuti al terremoto e lo tsunami, che si trovano nell'isola di Oshima, nella prefettura di Miyagi. Lo hanno reso noto le autorità locali, citate dall'agenzia Kyodo. 

08.52 - Lieve aumento della temperatura nei reattori
Un lieve aumento della temperatura è stato rilevato nei reattori numero 5 e 6 nell'impianto nucleare di Fukushima 1. Lo ha detto in conferenza stampa il portavoce del governo giapponese Yukio Edano.

08.45 - G8: rischio nucleare "estremamente elevato"
Il rischio nucleare è "estremamente elevato" in Giappone, che deve far fronte a diversi gravi incidenti in più reattori nucleari. Lo ha dichiarato in apertura dei lavori del G8 esteri a Parigi il ministro francese Alain Juppé, dopo un colloquio con l'omologo giapponese, Takeaki Matsumoto. "La situazione - ha continuato il capo del Quai d'Orsay parlando ai microfoni di Europe 1 - è estremamente grave. Ieri sera a Parigi abbiamo avuto un incontro con il ministro giapponese (degli Esteri, Takeaki Matsumoto, ndr), che ci ha fornito tutte le informazioni di cui dispone. Il rischio è estremamente elevato". 

08.00 - Fuga radioattiva
Le autorità giapponesi hanno dichiarato che l'incendio al reattore numero 4 della centrale nucleare di Fukushima ha provocato una fuga radioattiva nell'atmosfera: lo ha detto l'Aiea, l'agenzia atomica dell'Onu. La fuga dalla centrale di Fukushima ha fatto registrare livelli di radioattività nell'aria di 400 millisiviert per ora.

07.00 - Radioattività oltre la norma a Tokyo
Un livello di radioattività "superiore al normale ma non tale da essere nocivo per la salute umana" è stato rilevato oggi a Tokyo. Lo ha dichiarato Sairi Koga, un responsabile della prefettura di Tokyo, un conglomerato di 12 milioni di persone che fa parte della megalopoli con 35 milioni di abitanti. 

06.53 - Sms Kan: "Non sprecate energia"
Il primo ministro Naoto Kan ha inviato un sms a tutti gli utilizzatori di telefoni cellulari del Giappone, chiedendo loro di non sprecare energia e di far durare la carica almeno quattro giorni, dopo che gli incidenti occorsi agli impianti nucleari a seguito dei terremoti e degli tsunami hanno tagliato di circa un quinto la capacita' di produzione di energia nucleare.

06.25 - "Salgono radiazioni reattore 4"

Si aggrava di ora in ora la situazione della centrale nucleare di Fukushima. "Dopo l'esplosizone nel reattore 2, il livello delle radiazioni nel reattore nucleare n.4 di Fukushima è notevolmente aumentato", ha infatti annunciato il premier giapponese Naoto Kan. 

06.15 - Tokyo, Borsa fuori controllo
La Borsa di Tokyo va fuori controllo e precipita del 14,4% a causa delle difficoltà nella gestione dei problemi all'impianto nucleare di Fukushima e i rischi radiazioni. L'indice Nikkei è crollato a 8.257,56 punti.

06.00 - "Condizioni gravemente peggiorate"
Le condizioni di sicurezza presso la centrale nucleare di Fukushima sono "gravemente peggiorate a seguito di un'esplosione che alle 6:00 locali si è verificata nella vasca di raffreddamento del reattore n.2". "Ci sono state emissioni - si legge in un avviso dell'ambasciata d'Italia a Tokyo - di sostanze radioattive nell'ambiente la cui entità non è al momento nota e nella zona si è registrato un aumento del tasso di radioattività".

01.40 - Cresce radioattività Sud Fukushima
Nella prefettura giapponese di Ibaraki, tra la centrale nucleare di Fukushima e Tokyo, è stato registrato un aumento della radioattività. Lo riferisce l'agenzia giapponese Kyodo. La direzione della centrale ha riferito di aver evacuato il personale del reattore 2, l'ultimo esploso, salvo gli addetti al pompaggio dell'acqua per raffreddare il reattore. 

00.23 - Esplosione a Fukushima, danni a nocciolo reattore 2
Un'esplosione si è prodotta al reattore n.2 della centrale nucleare di Fukushima 1. La deflagrazione ha danneggiato la vasca di condensazione del contenitore del nocciolo che ha il compito di impedire le fughe radioattive in caso di incidente. Lo riferisce il governo giapponese. E' la prima volta che viene danneggiato il contenitore del nocciolo di un reattore della centrale, colpita da diversi incidenti dopo il sisma e lo tsunami. Le deflagrazioni ai reattori n.1 e n.3 avevano colpito solo la gabbia esterna del reattore.